Giornata nazionale del Paesaggio — 14 marzo 2018

Nella mattinata del 14 marzo presso l’Archivio di Stato avrà luogo l’incontro con gli studenti dell’Istituto di Istruzione secondaria superiore “Carnaro – Marconi – Flacco – Belluzzi” di Brindisi, a cui sarà proposto il laboratorio La memoria del paesaggio: il porto di Brindisi (1866-1963), a cura del funzionario del settore Attività didattica.

Attraverso la consultazione guidata di una campionatura di fonti documentarie e cartografiche, foto d’epoca e cartoline saranno illustrate agli studenti le principali trasformazioni del porto di Brindisi avvenute nell’ultimo secolo per esigenze militari, commerciali e industriali. Dall’ambiente naturale quasi intatto del porto, dove lungo la riva si trovavano stabilimenti balneari e fortificazioni antiche, alle spiagge divenute nel secondo dopoguerra banchine per attracco di navi commerciali, petroliere o carboniere, a seguito dell’insediamento di grandi complessi industriali nell’entroterra.

 I documenti selezionati per la ricerca saranno presentati in originale e in modalità PowerPoint.

Brindisi, Bonifica di Fiume Piccolo
1927- 1928. Porto di Brindisi, località Fiume Grande. Spiaggia con cabine, sullo sfondo il Castello Alfonsino (sec.XV).